Akato Irotami

Ciao sono Akato!

  • Akato Irotami
  • Verona, Italia
  • Parlo: Italiano, English, Deutsch

Esperienze

Akato non ha ancora pubblicato Eesperienze

Postcarts

Akato non ha ancora pubblicato Postcarts

Chi sono

Akato nasce a Fujimowjia ma presto si trasferisce a Tokyo al seguito della famiglia.



I suoi studi iniziano presso la Tokaino University che Akato lascia quasi subito per frequentare il più prestigioso Waanithemi Istitute of Technology dove, dopo una brillante conclusione degli studi, intraprende ancora giovanissimo l\'attività didattica, diventando professore di ingegneria dei materiali a soli ventiquattro anni. Segue un periodo interamente dedicato all\'insegnamento, bruscamente interrotto dall\'improvvisa quanto sofferta decisione di abbandonare il W.I.T. per dedicarsi alla sua vera passione: il design. L\'esperienza viene descritta nel suo acre testo The Waanithemi\'s years: how to discover warm water.



Lasciato il mondo accademico, Akato apre con alcuni colleghi designers Limited Edition, un piccolo laboratorio, fulcro della futura avanguardia edochiana, nel quale inizia a progettare e a realizzare lampade e altri oggetti d\'arredo. Le sue prime opere risentono fortemente dell\'influenza del funzionalismo postbellico, ma ben presto il suo linguaggio espressivo viene arricchito dalla bruciante passione per l\'Art noveau (c\'è chi scrive addirittura per il barocco) e dalla fulminante scoperta dell\'ironia sprigionata dal ready made. Lo stesso Sottisass ne parla su Eptagono come del suo modello coetaneo, riconoscendogli il merito di aver anticipato le tematiche da lui affrontate con il movimento Memnfis.



Il successo internazionale arriva con la partecipazione alla mostra collettiva Rasage aujourd\'hui al Parc de la Gillette di Parigi. Anche la stampa italiana si accorge del giovane designer giapponese e Dormus dedica un lungo articolo a Il fenomeno A.I.. Seguono altre mostre presso il Prada di Madrid, il Momo di New York e la Tata Gallery di Londra. La stampa presta sempre molta attenzione allo sviluppo delle sue opere: AussenInnen, Abitando, Design Digest documentano periodicamente le diverse creazioni con cui Akato da anni continua a sorprendere, divertire, commuovere i suoi assertori.



Uso ai cambiamenti repentini, Akato stupisce nuovamente decidendo di spostare parte della produzione in Italia per seguire più da vicino il mercato europeo e scegliendo di affidare la conduzione della nuova sede a due architetti veronesi di cui poco o nulla si sa.





\"Breve biografia redatta da Corredino Scampoli - direttore di Cosabella International\"
Data: 1 Dicembre 2012
Titolo: Unlocking MyHomeGallery
Presentazione della lampada LP01 della linea VERODOLCEVERO... per gli amici PANDO!

Il mio mondo, i miei luoghi

Home Gallery I dati sulla posizione esatta dell'atelier dell’artista sono forniti dopo la conferma della prenotazione dell'Esperienza.