TERESA CAMPIONI

Ciao sono TERESA!

  • TERESA CAMPIONI
  • Roma, Italia
  • I speak: Italiano, English

Experience

Postcarts

TERESA non ha ancora pubblicato Postcarts

About me

Per quanto possa provare ad andare con la memoria indietro nel tempo, non riesco a ritrovare un momento preciso in cui il “demone dell’Arte” si è impossessato di me. Credo di essere nata già programmata per appartenere a quel mondo controverso, esaltato e disprezzato. Ricordo che da piccola mi chiamavano scherzosamente “Dottoressa in Pupazzetti” perché, a chi mi chiedeva cosa avrei voluto fare da grande, rispondevo sempre: ”La pittrice”. Potevo avere quattro-cinque anni, allora, e non molto tempo dopo alla Befana chiedevo di portarmi i colori a olio. Non so descrivere a parole l’emozione che provai il giorno in cui li ebbi tra le mani: un tipo di brivido che mi percorre anche ora per tutto il corpo, quando sono immersa nei miei lavori, quando sono finalmente al cospetto di grandi opere viste fino a quel momento solo in foto, oppure semplicemente quando entro in un negozio di belle arti…dove farei incetta di tutto! L’Arte, in particolare quella del colore, mi ha accompagnata lungo tutto l’arco della mia esistenza, fin dai primi passi, nei momenti belli e in quelli meno belli: negli uni è stata celebrazione, piacere allo stato puro, negli altri potere curativo, catarsi. Con Lei ho pianto, ho riso, urlato; ho volato, sofferto, gioito; sono caduta e mi sono rialzata, ho vinto e ho perso, ho toccato il fondo rischiando di annegare, ho vissuto gli anni più belli e più brutti della mia vita. E’ stata per me compagna, amica, amante, nutrice, balia, madre, figlia e sorella. Fedele e traditrice, esaltante o sfinente, avvilente. L’ho ammirata e seguita, desiderata, fortemente voluta, sentita dal di fuori e dal di dentro. L’ho assaggiata, annusata, toccata, guardata e ascoltata con tutta me stessa. Per lei ho viaggiato, camminato, girato e rigirato, mi sono inoltrata in territori sconosciuti, ho vagato, mi sono persa e sempre ritrovata. Ho comprato, ho speso tutto ciò che avevo, ho rinunciato ad altre cose perché non potevo resisterle. Ho consumato chilometri di carta e di tela, decine e decine di pennelli, chili di colori e litri d’acqua e di trementina, stracci su stracci, matite e pastelli di tutti i tipi… L’ho improvvisata con materiali di fortuna quando non avevo a disposizione altro, ma anche quando ce l’avevo: legni bruciati, sassi spaccati, vecchi lenzuoli, carta da parati, avanzi di vestiti…giornali, riviste, materiale raccolto qua e là che a mucchi riempie la mia casa. L’ho pensata, inventata, creata anche dove non c’era. L’ho portata con me nella vita di tutti i giorni: sui miei quaderni, sui diari, su fogli e foglietti, sulla carta assorbente dove si spandeva qui e là dando vita a forme inaspettate; sui libri e sui giornali, tra uno schema di parole crociate e l’altro, perfino sulla carta igienica; sui miei vestiti e sui grembiulini di mio figlio, sui maglioni di tutta la famiglia, sulle pareti delle case che ho abitato, su lenzuola, trapunte e cuscini, e sul mio abito da sposa… L’ho regalata, barattata, offerta, venduta e svenduta, nascosta e svelata, messa in mostra, raccontata, condivisa a piene mani con fiducia ed entusiasmo, donata come un grandissimo tesoro e ne sono stata gelosa. L’ho studiata, imparata, copiata, provata e riprovata, cercata e ricercata, osata e temuta, sono entrata in Lei e ne sono uscita un’infinità di volte, l’ho amata con tutta me stessa, celebrata e infossata, offesa, perfino odiata e invidiata quando ho creduto di non esserne all’altezza. Davanti a Lei mi sono inchinata con timore reverenziale, sentendomi piccola come una formica, ma anche grande, infinita: di Lei mi sono sempre nutrita senza saziarmi mai. Quando sono con Lei non c’è più tempo né spazio, tutto diventa sfocato e ciò che resta è solo un piacere quasi sensuale, in una dimensione altra in cui potrei perdermi per sempre. Con Lei non ho bisogno di parole: è l’unica da cui mi sono sempre sentita compresa, permettendomi di esprimermi fino in fondo e di essere me stessa. Non mi giudica, mi accetta così come sono, mi aiuta e mi sostiene sempre, mi dà talmente tanto senza chiedere in cambio nulla se non una parte del mio tempo e delle mie risorse. Più volte l’ho abbandonata e poi ritrovata, dimenticata e ricordata, ma mai rinnegata. Finché ci sarà Lei ad accompagnarmi mi sentirò viva e finché sarò viva Lei sarà con me.

Cost of artwork in €: From € 150,00 To € 2500,00
Master in art-counseling

Diploma Accademico di Pittura

Diploma di Laurea in Psicologia indirizzo applicativo
TERESA CAMPIONI è nata a Roma, dove vive e lavora. Dopo la maturità scientifica e la laurea in Psicologia, si è diplomata con lode in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha conseguito l’attestato di livello avanzato presso la scuola di Mosaico C.I.S.I.M. di Ravenna, il Master in Cristalloterapia ed il primo livello di Reiki presso l’Accademia di Cristalloterapia di Brescia, nonché l’attestato di secondo livello per la Lettura e Pulizia dell’Aura presso Amra-Albenga. Ha frequentato corsi di acquerello steineriano e disegno/pittura di mandala; ha svolto attività di tirocinio post-lauream nel campo delle arti terapeutiche e counseling espressivo e conseguito il Master in Art-Counseling presso A.D.Y.C.A. Roma.

Ha ottenuto il terzo premio al concorso “L’amore giovane”, indetto dalla rivista Amica, con un lavoro di collage.

Ha fatto parte dell’Associazione Nazionale Acquerellisti d’Italia (A.N.A.D.I.) e lavorato come pittrice tessile nel campo dell’arredamento e dell’abbigliamento e come direttrice artistica/organizzatrice eventi presso associazioni culturali a Roma.

Ha illustrato le copertine dei libri “L’albero magico della poesia” edito da “Il Ponte”- Roma e “Non venire” di S.Cellucci edito da “Il Filo”-Roma. Ha pubblicato il testo di immagini e poesie “Perle colorate” realizzato in collaborazione con S. Cellucci per la casa editrice “Il Ponte Vecchio” di Cesena.

Ha realizzato la parte grafico-pittorica della campagna pubblicitaria “MOACASA 2004”.

Ha partecipato all’iniziativa “Artisti per la salute” nell’ambito del progetto di ristrutturazione del reparto di radiologia senologica dell’Istituto dei Tumori di Milano.

Co-fondatrice del gruppo artistico “Disconnessi”, espone in personali e collettive in Italia e all’estero. Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private e sono state riprodotte su pubblicazioni specializzate. Di lei hanno scritto: S.Cellucci, M. Claudia Simotti, G.Martucci, G.Renzi, M.Rosa, Thea.

Conduce laboratori espressivi finalizzati alla conoscenza di sé, al miglioramento della qualità della vita e al ben-essere largamente inteso.

Dal 1999 l’artista è inoltre impegnata in un progetto di lavoro comune con un’altra pittrice, Donatella Bartoli, insieme alla quale adotta lo pseudonimo “BarCamp”. Risultato di tale collaborazione sono i “Biquadri”, che, intendendo fare il verso agli effetti speciali ottenibili con l’aiuto del computer, vengono da loro realizzati mediante l’assemblaggio di due opere individuali, tagliate in piccoli pezzi ed alternate su nuovo supporto.

TERESA CAMPIONI
Via Dario Niccodemi, 80 – 00137 Roma 333/2666334

bludiprussia@tin.it
www.premioceleste.it/teresacampioni www.facebook.com/tcampioni www.facebook.com/artebarcamp www.facebook.com/es-artecolori
Date: 6 June 2016
Title: EMOZIONI CROMATICHE
Galleria Circuiti Dinamici Milano Esposizione degli artisti selezionati al concorso
Date: 1 January 1970
Title: NO MORE! Amore Criminale
bi-personale a cura di Anna Bloise e Teresa Campioni - Spazio Come Se - Roma
Date: 8 December 2014
Title: TRASMUTATIONES
evento d'Arte e performances - a cura di Marisa Camboni - Fortezza Sangallo - Nettuno (Roma)
Date: 1 January 1970
Title: ESSERCI SENZA ESSERCI
mail art a cura di Enzo Correnti e _guroga - Carrozzeria Rizieri - Pontedera (PT)
Date: 10 January 2014
Title: Cattura IL RESPIRO
esposizione degli artisti selezionati al concorso - a cura di Flavia Motolese - Magazzini del Cotone Porto Antico - Genova

Date: 13 December 2014
Title: ANGELI & DEMONI IL DUALISMO INTEGRATO
Personale presso la Galleria Rismondo in Largo Rismondo 2/3 a Fabriano (AN) . Dal 13 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015



IL DUALISMO SI INTEGRA DANDO ORIGINE AL PROPRIO SE'
Title: PERLE COLORATE
Testo di immagini e poesie



Poesie di Sergio Cellucci

Immaginii di Teresa Campioni

Traduzioni in spagnolo di Elizabeth Lola Flores Isacupe

Il mio mondo, i miei luoghi

Home Gallery I dati sulla posizione esatta dell'atelier dell’artista sono forniti dopo la conferma della prenotazione dell'Esperienza.