Francesco  Bellomi

Ciao sono Francesco !

  • Francesco Bellomi
  • Verona, Italia
  • I speak: Italiano, English, Français, Español

Experience

Postcarts

Francesco non ha ancora pubblicato Postcarts

About me

Un collega molto arrabbiato con me mi ha scritto in una mail: "Tu non sei Dio!" ... Lo sospettavo!

Cost of artwork in €: From € 1,00 To € 100,00
Date: 7 January 2016
Title: Facce da treno
da un paio di mesi il treno VR-MI delle 7,40 non è più il vecchio carrozzone puzzolente ma un treno nuovo di palla.
C'è un posto, scomodo ma fantastico per osservare e disegnare senza essere visto.
Così mi sono messo ad osservare le facce di chi viaggia.
Questi i primi scarabocchi.
https://picasaweb.google.com/117007857408213544243/DisegniEFacceDaTreno2015
Volevo fare il chimico, poi il pittore, ma ce n'era già uno in casa. Alla fine ho fatto il musicista.

Ma continuo a disegnare maniacalmente: uno o due disegni ogni viaggio in treno da Verona a Milano negli ultimi ventidue anni. Senza contare i disegni fatti prima e in giro: scaffali.

Ho insegnato "Elementi di Composizione per Didattica" al conservatorio di Milano per 24 anni e ora insegnola stessa materia al Conservatorio "Claudio Monteverdi" di Bolzano. Faccio l'organista nella chiesa di san Nicolò all'arena in Verona più o meno da trent'anni. Ho pubblicato qualcosa con qualche editore e fatto qualche concerto qua e là. Ma i due lavori veri e grossi sono: scrivere musica e, da 4 anni, occuparmi delle opere del pittore veronese Federico Bellomi (1928-2010): mio padre. Devo infiniti ringraziamenti all'insegnante di italiano delle medie: senza la sua imbecille miopia culturale, non avrei mai cercato altro e incontrato la musica e le persone meravigliose che la fanno. Alla fine, ho lasciato perdere editori, associazioni concertistiche e galleristi e una parte di quello che ho fatto è sul web, basta cercarlo. Quando avrò tempo aggiungerò il resto.





FRANCESCO BELLOMI (1960) nota biografica



Compositore e insegnante di Elementi di Composizione per Didattica al Conservatorio di Milano dal 1992 al 2016 e Bolzano (dal 2017 in poi) e di Elementi di Analisi e Composizione per la Didattica, poi e di Pratica Vocale presso il biennio di specializzazione per l'insegnamento secondario - indirizzo musica e spettacolo - dell'università di Pavia-Cremona dal 1999 al 2008.

Pubblicazioni (brani musicali o articoli o materiale didattico) presso i seguenti editori: Ricordi, EDT, Franco Angeli, Carrara, Pizzicato e nelle riviste specialistiche: Bollettino del GATM, Musica Domani, Analisi, Amadeus.

Dal 2002 al 2005 redattore nella rivista Musica Domani.

Attività di formatore in corsi di aggiornamento per insegnanti tenuti in collaborazione con i provveditorati delle città di: Milano, Piacenza, Trento, Genova, e con le associazioni AS.LI.CO. di Milano, CUN.ART di Varese, Centro Didattica e Ricerca Musicale (C.D.R.M.) di Genova, SIMEOS di Verona, GIOVENTU’ MUSICALE di Milano.

Diplomi in Composizione Principale (Bianca maria Furgeri e Antonio Zanon), Organo e Composizione Organistica (Giuseppe Crema) , Musica Corale e Direzione di Coro, laurea al DAMS di Bologna (Luciano Nanni) con tesi sugli scritti di Gian Francesco Malipiero. Corsi di perfezionamento con: Jaen Langlais (interpretazione-improvvisazione), Ton Koopman (interpretazione-basso continuo), Clement Morin (Canto Gregoriano), Theo Peters (Autismo e strategie educative).



Autore di circa 150 composizioni per i più svariati organici, svolge anche attività di esecutore del repertorio del ‘900 e contemporaneo, spesso in collaborazione con associazioni culturali come il Premio di Poesia Lorenzo Montano di Verona, per il quale compone ed esegue dal 2003 le musiche per gli eventi programmati. (http://www.anteremedizioni.it/)



Non è iscritto alla SIAE o ad altre associazioni analoghe.

Alcune sue musiche sono ascoltabili ai seguenti link:

http://www.rtsi.ch/trasm/note/welcome.cfm?idg=0&ids=296&idc=15445

http://www.anteremedizioni.it/?q=galleria_audio

http://www.youtube.com/user/vexations1960



Dal 2010, come presidente dell’associazione “Federico Bellomi Artista”, si adopera per far conoscere e promuovere l’opera del pittore veronese Federico Bellomi (1928-2010) e sta scrivendone la biografia e il catalogo. Vedi i seguenti link: https://sites.google.com/site/federicobellomipittorescultore/

e https://sites.google.com/site/federicobellomicatalogoopere/home



E’ organista dal 1987 nella chiesa di San Nicolò all’Arena in Verona dove suona un organo Carlo Aletti del 1871 (restauro Francesco Zanin 2010) e un piccolo Niccolò Alboreto del 1876 (restauro Bartolomeo Formentelli del 1986), entrambi a trasmissione meccanica.
Diplomi in Composizione Principale (Bianca maria Furgeri e Antonio Zanon), Organo e Composizione Organistica (Giuseppe Crema) , Musica Corale e Direzione di Coro, laurea al DAMS di Bologna (Luciano Nanni) con tesi sugli scritti di Gian Francesco Malipiero.

Corsi di perfezionamento con: Jaen Langlais (interpretazione-improvvisazione), Ton Koopman (interpretazione-basso continuo), Clement Morin (Canto Gregoriano), Theo Peters (Autismo e strategie educative).

Date: 1 January 1970
Title: MUSEO FEDERICO BELLOMI
Da mesi sto tampinando i negozi sfitti e vuoti del centro storico. Non sono assolutamente in grado di pagare gli affitti deliranti che chiedono: propongo una partecipazione agli utili se mi fanno aprire il "Museo Federico Bellomi". Prima o poi, quando fra qualche anno saranno ancora vuoti, sfitti e invenduti, forse qualche proprietario penserà. "Ma si, proviamoci; perchè no?" Ma per arrivare a pensare questo devono ovviamente perderci prima un'altra vagonata di soldi. E' noto che i neuroni funzionano meglio quando lo stomaco non è troppo pieno.
Title: Dipinti invisibili di Federico Bellomi
Nella vita di un pittore capita che i quadri venduti a qualcuno passino agli eredi, se ci sono, o ad altri e che finiscano nei posti più impensati, oppure saltino di nuovo fuori all'improvviso dove non li cercheresti mai.



In qualche altro caso le opere sono state semplicemente distrutte! In qualche caso dagli eredi, o dai proprietari successivi, o perché non piacevano più, oppure perché non si conciliavano con i nuovi arredi, perché bisognava abbassare un soffitto, aprire una porta, oppure per semplice incuranza e incapacità di capire che bastava poco per salvare al degrado un affresco, un dipinto, una scultura, ecc.



Infine ci sono delle opere che sono nascoste perché collocate in luoghi semplicemente inaccessibili e invisibili al pubblico. Come, ad esempio, "L'Apoteosi della Musica" dipinta da Pino Casarini sulle parte alta delle pareti della Sala Boggian del Museo di Castelvecchio a Verona e resa invisibile da trent'anni da una struttura "temporanea" fatta installare dall'allora direttore del museo Licisco Magagnato che ha impedito a tutti di vedere ancora quegli affreschi che probabilmente lui detestava.



Cliccando sul link qui sotto si possono vedere le immagini e i documenti disponibili di queste "opere invisibili" del pittore Federico Bellomi (1928-2010).



Chi incontrasse un giorno una di queste opere è pregato di segnalare la sua collocazione al seguente indirizzo mail: federicobellomipittore@gmail.com

Date: 17 November 2019
Title: Le Storie del Tambosso
Un libro alla memoria di Carla Canedi: l'indimenticabile "Carlina" con la quale ho condiviso fatiche e dolori, ma anche gioie e meraviglie del mio lavoro di insegnante e musicista al conservatorio di Milano. Ogni singolo centesimo dei 99 centesimi che costa il libro andrà in una borsa di studio per uno studente del corso di Didattica del Conservatorio di Milano.
Date: 17 November 2019
Title: Jean Marc Trigeaud: "Una Pittura dell'Attesa Tendenze della "Nuova Forma" nell'estetica di Federico Bellomi" (traduz. e impaginazione di Francesco Bellomi)
Si tratta di un saggio fondamentale per la conoscenza e l'analisi delle opere contenute nella chiesa di San Matteo a Quaderni di Villafranca (VR) e nella "Antica Locanda Mincio" a Borghetto di Valeggio sul Mincio (VR) ma anche di una riflessione straordinariamente profonda sull'estetica dell'artista.

Il saggio, scritto nel 1987, è ora finalmente pubblicato e corredato di una completa documentazione fotografica sulle opere in questione.
Date: 1 January 1970
Title: ABBAZIA DI SANTA MARIA DELLA VANGADIZZA - SALA SOFFIANTINI - COMUNE DI BADIA POLESINE (RO) FEDERICO BELLOMI - “Interno/Esterno” giugno 2014
ABBAZIA DI SANTA MARIA DELLA VANGADIZZA - SALA SOFFIANTINI - COMUNE DI BADIA POLESINE (RO) FEDERICO BELLOMI “Interno/Esterno” giugno 2014

EVENTO COLLEGATO:

Concerto del Coro dell'Ordine degli Avvocati di Verona - 27 giugno 2014 - chiostro dell'abbazia

Il mio mondo, i miei luoghi

Home Gallery I dati sulla posizione esatta dell'atelier dell’artista sono forniti dopo la conferma della prenotazione dell'Esperienza.