MHG_partnership //
AL SUMMER CAMP DI ART HUB CARRARA SI PARLA DI MYHOMEGALLERY
21 Ago 2016

Art Hub Carrara è il primo hub italiano dedicato alle professioni a servizio dell’arte contemporanea, dal manufatto all’hashtag: ideato ad hoc per la città di Carrara, si propone come ponte di sinergie tra l’eccellenza locale – i laboratori di scultura – e le competenze più inedite – l’hub, spazio di interdisciplinarietà per l’arte, dalla realizzazione dell’opera alla comunicazione della stessa.
Creato da BlitzArt con il Comune di Carrara e vincitore del bando regionale Toscana in Contemporanea, Art Hub Carrara torna dopo un 2015 da start up, e lo fa con novità e conferme.
Novità è lo Spazio HUB, un temporary hub nel centro storico carrarese, contenitore di mostre e incontri, pensato per meglio aderire alle sfaccettature della creatività locale e da affiancare al CAP Centro Arti Plastiche, sede naturale di Art Hub Carrara e del suo Summer CAmP, corso intensivo di progettazione culturale.
Questa è la conferma: dal 6 al 10 settembre 25 giovani che già lavorano o che, per formazione e potenzialità, vogliono lavorare nel mondo dell’arte saranno ospitati nelle sale del CAP facendo del museo luogo di studio e di spunto creativo, affiancando lezioni frontali con attività di ideazione e produzione.
Alla luce delle esigenze più sentite oggi nell’ambito della progettazione culturale, il Summer CAmP di quest’anno è incentrato sulle tematiche del finanziamento, indagando tutti gli aspetti della ricerca dei fondi a portata d’arte, dal crowdfunding alle agevolazioni fiscali dell’Art Bonus.
Inoltre, alle lezioni mattutine, gli hubber alterneranno attività pratiche pomeridiane: grazie al coinvolgimento diretto della comunità artistica carrarese e al partenariato con MyHomeGallery, gli studenti del CAmP elaboreranno un’azione di storytelling strutturata sulle esperienze e i percorsi lavorativi individuali degli artisti che hanno esposto a Spazio HUB.
Un’autentica Summer School, quindi, completamente dedicata alla formazione sui mestieri più inediti – e necessari - a servizio dell’arte contemporanea.

 


Scritto da: Art Hub Carrara